Specialisti in Neurochirurgia Cranica e Spinale

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Dove Siamo a Roma

Clinica Villa Margherita:
Viale di Villa Massimo, 48, 00161 – Roma

Per Info e Appuntamenti:

Chiamare il numero: 348 172 9447 oppure
scrivi a segreteria@neurochirurgia24.it o compila il form

Le prestazioni di neurochirurgia possono essere eseguite sia in regime privato che con il servizio sanitario nazionale.

Specialisti in Neurochirurgia Cranica e Spinale

Le prestazioni di neurochirurgia possono essere eseguite sia in regime privato che con il servizio sanitario nazionale.

Home 9 Neurochirurgia Cranica 9 Ematoma Sottodurale Cronico

Neurochirurgia Cranica

Ematoma Sottodurale Cronico

Approccio conservativo, intervento chirurgico o endovascolare: quale trattamento terapeutico per gli ematomi sottodurali cronici?

Gli specialisti di Neurochirurgia 24 mettono a Tua disposizione una consolidata esperienza per consulti e interventi di neurochirurgia mininvasiva a Roma, presso la Clinica Villa Margherita.

R

Sale operatorie all’avanguardia con strumentazione radiologica di ultima generazione

R

Terapia intensiva polivalente attiva 24 ore su 24

R

Assistenza postoperatoria dedicata e rapporto personale col neurochirurgo di fiducia

R

Prestazioni di neurochirurgia eseguite sia in regime privato che con il servizio sanitario nazionale

Sintomi, diagnosi e ipotesi terapeutiche

Ematoma Sottodurale Cronico: trattamenti e intervento chirurgico

Sintomi, diagnosi e ipotesi terapeutiche

Che cos’è un ematoma sottodurale cronico?

L’ematoma sottodurale cronico consiste in una raccolta ematica nello spazio sottodurale, che si accresce progressivamente per un meccanismo osmotico su base infiammatoria.

Le cause si riconoscono in traumi o microtraumi cranici, spesso misconosciuti in anamnesi, prevalentemente in pazienti ultrasessantenni. Il progressivo accrescimento dell’ematoma determina compressione sul parenchima cerebrale sottostante, potendo in fine determinare un deficit neurologico di forza, una alterazione di coscienza o crisi epilettiche.

L’ematoma sottodurale cronico è estremamente frequente nella popolazione anziana e la sua diagnosi può spesso essere ritardata.

La diagnosi si basa normalmente su un esame TC senza mezzo di contratso, che può essere eventualmente completato con esami di secondo livello in base alle necessità del paziente.

Ematoma Sottodurale Cronico: trattamenti e intervento chirurgico

ematoma sottodurale cronico 2

Ipotesi terapeutiche

La terapia si basa su tre principali linee di trattamento:

  • Conservativo: viene scelta nei casi in cui non è evidente un deficit neurologico o uno stato irritativo corticale, nei quali si preferisce la terapia medica e il follow-up radiologico;
  • Chirurgico: consiste nell’evacuazione dell’ematoma in anestesia locale, mediante un’incisione di 2-3 cm e un singolo foro di trapano, posizionando quindi un drenaggio che viene poi normalmente rimosso entro 48h;
  • Endovascolare: intrapresa in caso di fallimento della terapia medica conservativa o in caso di recidiva di ematoma sottodurale cronico dopo una terapia chirurgica.E’ possibile procedere all’embolizzazione dell’arteria meningea media, prevenendo quindi il rifornimento dell’ematoma e favorendone il progressivo riassorbimento.